Svizzera: basta foie gras, cosce di rana, uova di quaglia, pellicce etc etc ?!

foie grasE’ prossimo un referendum  per vietare o meno l’importazione in Svizzera di prodotti ottenuti infliggendo sofferenze agli animali. I prodotti in questione potrebbero essere i seguenti:

Uova da allevamenti in batteria: gli animali vivono in spazi ristretti in gabbia, ciò che è vietato in Svizzera. - Foie gras: le oche e le anatre vengono fatte ingrassare tramite alimentazione forzata più volte al giorno. In Svizzera, questa pratica è già vietata. - Cosce di rana: le zampe vengono spesso strappate senza che l’animale venga prima stordito.  In Svizzera, tale pratica è espressamente vietata. - Pellicce: gli animali sono costretti a vivere in gabbie strette oppure cacciati/catturati con delle trappole e conseguenti sofferenze. mortali. - Uova di quaglia: a causa di gabbie in batteria nelle quali non si possono praticamente muovere. Questo tipo di allevamento è proibito in Svizzera. - Altri prodotti in discussione: pinne di squalo, cuccioli di foca, pelli di rettili, carne halal e kosher (nel caso in cui l’animale non sia stordito prima della macellazione).

Ne da notiziaswissinfo.ch di cui al seguente link: https://www.swissinfo.ch/ita/prodotti-ottenuti-da-animali-maltrattati_quando-la-protezione-degli-animali-si-scontra-con-la-libertà-religiosa/44006674?utm_campaign=swi-nl&utm_medium=email&utm_source=newsletter&utm_content=o