Archivi categoria: Guide/segnalazioni su WEB

L’indigestione di cuochi in TV

chef TV  “Spegnete i cuochi in tv” . E’ l’appello lanciato su Libero da Azzurra Barbato, che aggiunge: “Gli chef ormai non cucinano più ma ci intrattengono. Una volta amavamo la tavola, adesso stiamo soli davanti alla tv”.

L’articolo arriva a poca distanza dalle dichiarazioni del maestro Riccardo Muti, che sul Messaggero ha dichiarato: “Non se ne può più di cuochi e cucina. Il pubblico ormai applaude a comando: questa non è cultura, è narcotizzare la gente che avrebbe invece bisogno di una sferzata di cultura, che è la colonna vertebrale della nostra storia“.

da “Il Golosario” di Paolo Massobrio

Per la Revue du Vin de France, la Cantina dell’Anno è a Nizza…

vino assaggiatoriLa “Cantina dell’Anno”? La Revue du Vin de France  ne ha attribuito il titolo alla enoteca LA PART DES ANGES  di Nizza in Rue Goubernatis 17. Da sempre Olivier Labardeessa mette in evidenza i vini naturali, ma “averlo fatto dal 1998 significa essere stati allora un pioniere”…, scrive “Nice Rendez Vous” dal quale ho tratto la notizia.

 

La Guida Michelin ha vinto la causa contro il ristorante che l’aveva citata per danni causa perdita di una stella.

Michelin France  (1)

Tanto tuonò che … piovve. Marc Veyrat qualche mese addietro aveva citato la Guida Michelin per danni da perdita di immagine, ma essa rifiutò ogni documentazione richiesta, compresa la prova dell’avvenuta visita.  Nel breve giro di 5 mesi la giustizia francese ha emesso la sentenza il 31 dicembre scorso, nella quale si legge, tra l’altro:  Monsieur Veyrat cherche à remettre en cause un principe de libre critique, de liberté d’expression. On a le droit d’exprimer un avis, une opinion. Le guide Michelin n’a fait que dire que Monsieur Veyrat est excellent plus que génial. Monsieur Veyrat ne l’accepte pas“ . Altri dettagli sul seguente link  https://www.lhotellerie-restauration.fr/journal/restauration/2019-11/l-affaire-veyrat-michelin-le-tribunal-rendra-sa-decision-le-31-decembre.htm

Ancora una classifica: i migliori ristoranti italiani Low Cost, Trattorie, quelli sotto ai 120 euro e quelli sopra ai 120 euro secondo Pignataro.

pignataro (1)Ancora una classifica dei migliori 100 ristoranti italiani, questa volta del giornalista LUCIANO PIGNATARO, che suddivide i ristoranti italiani oltre i 120 euro e altri a meno di 120 euro, locali Low cost e trattorie. Nel fine anno stiamo facendo un po’ indigestione di classifiche, ma questa voglio segnalarla per la ragione che, incredibilmente, i locali liguri si possono contare con le dita di una sola mano…

Ecco “I Migliori Ristoranti Italiani oltre 120 euro”,  con classifica inversa: dal 50° posto al 1° posto.

Vitantonio Lombardo Ristorante – Matera 49. El Molin – Cavalese 48. Antica Osteria Cera – Campagna Lupia 47. El Coq – Vicenza 46. Harry’s Piccolo – Trieste 45. Per Me Giulio Terrinoni – Roma 44. Magnolia – Cesenatico 43. Locanda Don Serafino – Ragusa 42. Pashà Ristorante – Conversano 41. Christian & Manuel Ristorante – Vercelli 40. Il Luogo Di Aimo E Nadia – Milano 39. Joia – Milano 38. La Trota – Rivodutri 37. Venissa – Venezia 36. La Peca – Lonigo 35. Caino – Montemerano 34. Aqua Crua – Barbarano Vicentino 33. Cracco – Milano 32. La Madia – Licata 31. Bros’ – Lecce 30. Il Palagio – Firenze 29. Angelo Sabatelli Ristorante – Putignano 28. Colline Ciociare – Acuto 27. Villa Feltrinelli – Gargnano 26. Contraste – Milano 25. Del Cambio – Torino 24. Casa Perbellini – Verona 23. Enoteca Pinchiorri – Firenze 22. Casa Vissani – Baschi 21. Agli Amici – Udine 20. La Torre Del Saracino – Vico Equense 19. Reale – Castel Di Sangro 18. Villa Crespi – Orta San Giulio 17. Seta By Antonio Guida – Milano 16. Il Pagliaccio – Roma 15. Da Vittorio – Brusaporto 14. Dal Pescatore Santini – Canneto Sull’Oglio 13. Madonnina Del Pescatore – Senigallia 12. Don Alfonso 1890 – Sant’Agata Sui Due Golfi 11. Le Calandre – Rubano 10. Vun by Andrea Aprea – Milano 9. Enrico Bartolini Mudec – Milano 8. Taverna Estia – Brusciano 7. La Pergola del Rome Cavalieri – Roma 6. Duomo – Ragusa 5. Piazza Duomo – Alba 4. Danì Maison – Ischia 3. St. Hubertus – San Cassiano 2. Uliassi – Senigallia 1. Osteria Francescana – Modena Focus -

Ecco invece “I Migliori Ristoranti Italiani fino a 120 euro”, sempre dal 50° posto in classifica sino al 1° posto.

50. Corteinfiore – Trani 49. Ristorante I Pupi – Bagheria 48. Zia Restaurant – Roma 47. Casa Leali – Puegnago del Garda 46. Tordomatto – Roma 45. Piazzetta Milù – Castellammare di Stabia 44. Ristorante Zum Löwen – Tesimo 43. Casa Rapisarda – Numana 42. Stube Gourmet -Asiago 41. La Pineta – Marina di Bibbona 40. Il Tino – Fiumicino 39. Ristorante Giglio – Lucca 38. Il Faro di Capo d’Orso – Maiori 37. Gambero Rosso – Marina Di Gioiosa Ionica 36. Ristorante Villa Maiella – Guardiagrele 35. SUD Ristorante – Quarto 34. Locanda di Orta – Orta San Giulio 33. Romolo al Porto – Anzio 32. La Trattoria Enrico Bartolini – Castiglione della Pescaia 31. Zur Rose – San Michele Appiano 30. Ristorante Romano – Viareggio 29. Al Metrò – San Salvo Marina 28. Damini Macelleria & Affini – Arzignano 27. Trattoria Zappatori – Pinerolo 26. Il Bavaglino – Terrasini 25. Ristorante Marconi – Sasso Marconi 24. Abocar Due Cucine – Rimini 23. Acqua Pazza – Ponza 22. Accursio Ristorante – Modica 21. L’Arcangelo – Roma 20. Guido – Rimini 19. I Portici – Bologna 18. La Bandiera – Civitella Casanova 17. L’Imbuto – Lucca 16. Taverna del Capitano – Nerano 15. Qafiz – Santa Cristina D’Aspromonte 14. Ristorante Andreina – Loreto 13. D’O – Cornaredo 12. Ristorante Abbruzzino – Catanzaro 11. Ristorante Laite – Sappada 10. La Tana Gourmet – Asiago 9. Da Gorini – San Piero in Bagno 8. Oasis Sapori Antichi – Valle Saccarda 7. Materia – Cernobbio 6. Antica Osteria Nonna Rosa – Vico Equense 5. Pascucci al Porticciolo – Fiumicino 4. Gucci Osteria da Massimo Bottura – Firenze 3. 28 Posti – Milano 2. Lido 84 – Gardone Riviera 1. L’Argine a Vencò – Dolegna del Collio

Le altre classifiche dei Low Cost e delle Trattorie sono sul seguente seguente sito: https://www.lucianopignataro.it/a/guida-50-top-italy-2020-i-migliori-indirizzi-dove-mangiare-low-cost-in-italia-non-oltre-20-euro/175690/

“Les 100 Chefs”, della rivista Le Chef. La giuria dei cuochi ha votato così i suoi colleghi.

A votare i migliori chef del mondo sono stati … i migliori chef del mondo che siano almeno bistellati o tristellati Michelin. Nella edizione 2019 in corso a Montecarlo allo Chefs World Summit, che continua sino a domani, tra i premiati ci sono ben 30 chef francesi.  Nei primi posti ci sono " Mauro Colagreco di Mentone, Christophe Baque di Le Castelet e Arnaud Donkele di Saint Tropez.  Tra gli Italiani, Bottura che era al 57° posto lo scorso anno, quest'anno è stato escluso.  Mentre Nadia Santini si è piazzata al 26° posto e Enrico Crippa al  36°, Massimo Alajmo al 48°.