Archivi categoria: Articolo

Antibes, al VIEUX MURS: in dicembre Menu All Inclusive a 50 euro.

les vieux murs

Ecco la proposta di questo bel ristorante con parcheggiatore:

ENTRÉES:

VELOUTÉ DE COURGE LAURENTINE, ŒUF NOISETTE TRUFFES NOIRES

oppure:

TERRINE DE VOLAILLE DE PIERLAS, FOIE GRAS ET TRUFFES, Salade croquante laurentine

PLATS:

DÔME DE VEAU DE LAIT DU LIMOUSIN DE CONCOURS, Timbale de Douceurs d’Epinards aux Truffes

oppure

SAINT JACQUES BLANCHES D’ERQUY, RISOTTO “SAFRANOR”, Sauce Champagne

FROMAGE:

TOME DE VACHE DE LA VÉSUBIE DE “MONSIEUR PARMENTIER”

DESSERT:

MOELLEUX AU CHOCOLAT « MM »

oppure

BABA AU RHUM MAISON « MM »

Compresa una bottiglia di vino in due, acqua e caffè, offerta valida unicamente per almeno 9 persone, con prenotazione aleno 48 ore avanti , chiedendo la formula  ALL INCLUSIVE.  Offerta non valida nei giorni festivi e Feste Speciali di fine anno.

 

La recensione: a Lingueglietta DA U TITTI

20191020 (33) - Copia                                    Cipressa (Frazione Lingueglietta)

DA U TITTI – Via Dolmetta 2  – Tel. 0183 754 510

In un piccolo borgo, riconosciuto tra i “Più Belli d’Italia”, poco abitato in inverno ma ben conservato e mantenuto, con atmosfera piuttosto bucolica e con diversi tesoretti da scoprire, trovate anche RICCARDO, uno chef,  ma che dico,  un personaggio ormai diventato il vero ”enfant gaté ” del momento. Egli, riconosciuto e vezzeggiati dai Media, dalle TV e dall’universo internauta più qualificato, ha Continua a leggere

Sei nuovi “Palace” si aggiungono ai 25 già esistenti…uno in Costa Azzurra

2018 may  (2) - CopiaLa denominazione di “PALACE” ad un albergo, da qualche anno non può essere attribuita in Francia senza il riconoscimento da parte di una apposita Commissione. Oggi i PALACE sono 31 in tutta la Francia, compresi i sei che, provvisoriamente per cinque anni,  sono appena stati riconosciuti. Sulla Costa Azzurra la prestigiosa denominazione è toccata allo Chateau Saint Martin & SPA di Vence.  Del quale ho ricordi meravigliosi, ma solo sino al maggio 2018, quando al ristorante ho trovato cambiato tutto il personale di sala e l’atmosfera magica che esso sapeva creare nei decenni precedenti non c’era più …

Ecco una cena regale, con le portate e il servizio ispirati alla grande Caterina de Medici …

Firenze celebra la grande Caterina de Medici che, quando nel 1533 partì per la Francia per andar sposa del futuro re di Francia, portò con se uno stuolo di  cuochi , pasticceri etc… . Iniziò così un nuovo corso alla cucina francese, importandovi, parrebbe, anche la forchetta. La celebrazione avviene all’ Istituo Francese di Firenze, poi all’ Enoteca Pichiorri di Firenze e riguarderà il cibo dell’epoca (lingua di bue in fricassea, zeppole alla romanesca, pasticci sfogliati di animelle, tortelletti coperti di cacio zucchero e cannella, torta di polpa d’anguilla e spinaci, pasticcio con Fagiano e una sequela finale di dolci)…. Rispettati anche i cerimoniali, le musiche e le danze…  .

Dalla antica Erba di San Pietro, ecco il nuovo liquore SPACCASASSI

spaccasassiL’Erba di San Pietro, anticamente era usata in Liguria per proprietà digestive e depurative e come contorno del pescato. Il Golosario di Paolo Massobrio segnala ora il nuovo liquore SPACCASASSI, derivante appunto dall’Erba di San Pietro, più acqua, zucchero, alcool, ideato dal proprietario del ristorante LA SOSTA di Laigueglia, DANIELE ZILIANI, che ne avrebbe affidato la produzione alla S& D di Laigueglia in Via alla Chiesa 6 – tel. 338 967 1441….