I risultati del concorso “I migliori migliori olii del mondo”

Purtroppo gli olii italiani sono pochini (35) e  molti  pressoché sconosciuti da noi.  Ho trovato pittoresco un Olio di Taggiasca prodotto in USA,  il Nonno Bruno croato,  il Longevity statunitense…  e altre inconsuetudini  che potrete trovare, con le foto delle bottiglie premiate,  sfogliando il link  http://www.bestoliveoils.com/ che a mio avviso tolgono anche credibilità al pur importante concorso .  Le ”Città dell’Olio” (capofila Imperia) hanno partecipato al concorso di New York , ma per ora nessun olio ligure  mi risulta classificato.