Il ristoratore chiude senza valido motivo nei giorni di apertura? Non è professionalità…

Mesi orsono un ristoratore di Finale Ligure, mi comunicò d’ essere il nuovo gestore di un ristorante e mi invitò ad andare a provarlo nell’intento di vedersi riconfermare la recensione. 

Le Guide apprezzano molto la comunicazione di nuove gestioni o altri cambiamenti rilevanti.  Ma la mia regola è di visitare i ristoranti a sorpresa come un qualunque cliente sconosciuto. Pertanto ho lasciato che il tempo facesse il suo corso e, ieri sera, ho deciso di farmi i 120 km a/r, senza prenotare, per rimanere il più possibile nell’anonimato.

E’ mercoledì, non è giorno di chiusura, il locale alle 19h 50′ è aperto e splendente, ma ancora senza clienti. Guardo la carta esposta in strada, mi convince, entro e …. il colloquio è stato il seguente: 

 - “Non ho prenotato; siamo in due.” - Risposta ” Stasera siamo chiusi” -  Io: “Ma non è la vostra serata di chiusura settimanale  e questo mi sembra un locale ben illuminato e con la porta aperta”. – Risposta:E’ vero, ma sa, non avevamo nessuna prenotazione e allora abbiamo deciso di restare chiusi. Teniamo luci e porte aperte perché … etc etc…

Ma vi pare professionalità? Magari poi si lamentano di non lavorare mentre i locali a pochi metri (Il Sogno, il SottoSale) ed altri hanno clienti … Così va il mondo della ristorazione,  qualche volta …