EXPO: Imperia farà la sua parte importante.

EXPO MILANO, IL FORUM INTERNAZIONALE DIETA MEDITERRANEA DI IMPERIA

Enrico Lupi, presidente dell’Associazione nazionale città dell’Olio, sarà uno dei “costruttori di idee” invitati dal ministro alle politiche agricole sabato 7 febbraio all’Hangar Bicocca di Milano. Il Forum della Dieta Mediterranea di Imperia che in questi anni ha costruito attraverso la Rete dei Paesi del Mediterraneo una trama per la diffusione della filosofia e della cultura del mangiare sano diventa quindi uno dei focus dell’esposizione mondiale dedicata all’alimentazione. L’Associazione Nazionale Città dell’Olio sarà tra gli stakeholders che sabato 7 febbraio parteciperanno all’Expo delle Idee, in cui vengono «chiamati a raccolta» idee e progetti per dare spessore e contenuto al tema di Expo 2015 «Nutrire il Pianeta” per promulgare poi la ”Carta di Milano”.

Ha dichiarato Enrico Lupi presidente dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio: “… la nostra presenza tra i prestigiosi stakeholders selezionati dal Governo premia l’impegno delle Città dell’Olio sul tema Dieta Mediterranea. Un impegno costante che si realizza nel Forum Dieta Mediterranea e nel progetto ENPI-MedDiet. Siamo convinti che se sapremo attivare sinergie importanti per tutte le Città dell’Olio d’Italia, l’Expo sarà una grande occasione di promozione, di cui saranno protagoniste attive”.

 

Coordinato dal Professor Pierluigi Petrillo, il tavolo di lavoro a cui è stata invitata a partecipare l’Associazione Nazionale Città dell’Olio, è uno dei 42 previsti – ognuno dei quali finalizzato all’approfondimento di un aspetto peculiare connesso ad Expo 2015 – per fare il punto sulle iniziative già in campo relative ai temi da realizzare nei 6 mesi dell’EXPO e su misure specifiche da inserire nella Carta di Milano per l’alimentazione sostenibile. Nel corso della giornata si alterneranno plenarie e riunioni dei tavoli, così da stimolare ulteriormente il confronto. I lavori saranno chiusi dal Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi.

Nella lettera inviata a Lupi dal Ministro Martina, si legge, tra l’altro: <L’evento costituisce l’occasione per chiamare a raccolta gli stakeholders ed
i soggetti pubblici e privati interessati ad Expo 2015 e al tema «Nutrire il
Pianeta, Energia per la Vita», specialmente nell’ottica di una legacy al
termine dell’evento, di cui la Carta di Milano sarà il punto di forza; allo
stesso tempo la manifestazione sarà utile per mettere a fuoco le iniziative
che potranno diventare oggetto di attività o eventi durante il semestre
dell’Esposizione Universale.

In questo contesto gli oltre 500 prestigiosi invitati saranno suddivisi in
Tavoli Tematici, ognuno dei quali finalizzato all’approfondimento di un
aspetto peculiare connesso ad Expo 2015; nel corso della giornata saranno
poi previste anche sessioni plenarie comuni, nelle quali prenderanno la
parola personalità nazionali ed internazionali di altissimo profilo, a
partire dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi>.

4 pensieri su “EXPO: Imperia farà la sua parte importante.”

  1. Carissimo,
    Il tuo messaggio su Enrico Lupi è molto generoso!
    Altri amici mi hanno detto “ma se noi mandiamo ad Expo quelli come Enrico Lupi….come possiamo pretendere di fare cose nuove?”
    E’ un bel dilemma: quali sono gli ingredienti per il cambiamento vero?
    Auguri per la tua rinnovata rubrica!
    Giovanni

    1. Del ruvido Lupi (dal sigaro profumato o puzzolente a seconda dei gusti), possono piacere o meno la capacità di sintesi e il decisionismo talvolta burbanzoso, scomodo e tranchante in via breve. Caratteristiche che però possono rivelarsi anche provvidenziali, se il “nostro” personaggio crede in un obbiettivo. Se si preferisce il fare e il far fare, in tempi certi, alla calma mucillagine passatempista di molti colletti bianchi che s’impegnano anche molto a parole ma senza concrete realizzazioni finali. Io Lupi l’ho conosciuto brevemente, ma queste sono le mie impressioni … Comunque se la provincia ha di meglio l’esprima…! L.F.

Lascia un Commento