Archivi categoria: inconsuetudini

Ponente Ligure: luglio e agosto: parrebbe un meno 30-40 % di turisti ?!

DSCN4741Le statistiche ufficiali non lo hanno ancora evidenziato, ma nel Ponente Ligure tutti lo abbiamo percepito: in luglio e agosto ci sono meno turisti dello scorso anno, sia in provincia di Savona che, ancor più, in provincia di Imperia e specificatamente a Sanremo.  Basta sfogliare un portale di annunci o domandare ad una agenzia che tratti case vacanza: al 9 di agosto di agosto si trova ancora posto per ferragosto nelle case vacanza , sulle spiagge c’è sempre posto, così come nei ristoranti; insomma c’è meno “gente in giro” Lo confermano le associazioni dei Balneari (che parlano di un meno 30/40 per cento), si lamentano anche icommercianti etc etc . In un articolo di Andrea Fassone intervista i responsabili delle associazioni di categoria su La Stampa del 04/08/2019 e le dichiarazioni confermano quella sensazione che non era difficile da percepire.

In un albergo francese è il cliente che stabilisce quanto pagare la camera.

In Francia, a Rhouen, i clienti dell’HRouen downloadotel De L’Europe, soltanto per alcune camere , pagheranno la cifra che vorranno …. In un mondo con stuoli di facce di bronzo come il nostro,  direi che l’iniziativa non durerà a lungo… La notizia completa è sul seguente link: https://www.lhotellerie-restauration.fr/journal/hotellerie/2019-07/a-rouen-les-clients-de-l-hotel-de-l-europe-paient-ce-qu-ils-veulent.htm

Vino stravagante, un vino che … non ha mai visto la luce…

vino al buiogDi cose stravaganti il mondo del vino ne ha viste non poche, ma dalla Slovenia ne arriva una che ancora non si era mai vista. “Untouched by Light”, il vino che non ha mai visto la luce. Si tratta di bollicine, Chardonnay, prodotte dalla cantina Radgonske Gorice nella regione slovena della Gornjia Radgona, ed è fatto usando gli occhiali per la visione notturna, poi viene fatto invecchiare in bottiglie nere a prova di luce, in una cantina completamente nera, per tre anni. E, ovviamente, si consiglia di servirlo totalmente al buio. (da Wine News)

Stravaganze nel mondo del vino, … anche sputato…

vino skin flicks1)“Sfondando il muro di ogni pregiudizio e buonsenso, l’ australiana Tasmanian Belgrove Distillery, ha recuperato 500 litri di vino sputato durante il Rootstock festival, a Sydney, per produrre le prime 80 bottiglie di “Kissing a Stranger”. Dall’altra parte del mondo, in California, la Tank Garage Winery, ha lanciato lo “Skin Flick”, un’etichetta pensata e lanciata per “celebrare l’età d’oro del porno”, la decade a cavallo tra gli anni Settanta ed Ottanta, tra glam e miti come John Holmes (notizia completa su Wine News”)

Intorno a Milano ci sono 2255 orti urbani !!!

“In Italia l’orto urbano non è più una moda, ma un modo di vivere la città. Milano con 2600 ettari di campagna è per estensione il secondo comune agricolo d’Italia (dopo Roma) e punta a crescere nei prossimi anni con nuove aree vincolate al verde. A oggi sono 2255 le colonie ortive presenti sul territorio, assegnati ad associazioni e privati.” Lo scrive Paolo Massobrio su il suo Golosartio!