Archivi categoria: Il mondo del vino

BOLAFFI: all’asta il meglio dell’enologia mondiale; ecco quali.

vino asta

Quasi mille lotti di bottiglie divisi in quattro settori: da Ferrari a Ca’del Bosco, da Krug a Dom Perignon; da Cervaro della Sala a Montrachet,da Bruno Giacosa a Gaja,da Tignanello a Solaia,da Château Lafite Rothschild a Musigny, dalle grappe di Levi al Glen Garioch 1971 importato da Samaroli

Aste Bolaffi è arrivata alla sua la nona asta di Vini pregiati e distillati realizzata in collaborazione con Slow Food Editore: il prossimo appuntamento si terrà in Sala Bolaffi a Torino giovedì 22 novembre , tutto il giorno,e proporrà una selezione di 945 lotti provenienti da Continua a leggere

Valore e significato del vino nelle religioni ebraica e cristiana: convegno a Venezia.

vino da messa

A Venezia c’è un interessante convegno sul tema ”Valore e significato del vino nella religione ebraica e in quella cristiana” voluto dai frati francescani di Venezia nel loro Convento, uno scenario unico per misticismo e cultura: la Chiesa di San Francesco della Vigna,

A celebrare l’incontro, sarà anche una degustazione di vini tematici, di rarissima reperibilità e unici, offerti da cantine della Germania, Israele, Grecia-Monte Athos ed Italia: dall’Epifanis 2013 e Νama “Mylopotamos”, vino di Santa Eucaristia, del Mylopotamos Mount Athos, all’Harmonia Mundi 2017 di San Francesco della Vigna; dai vini Kosher Oberemmel Hütte Riesling trocken 2015 di Von Hövel, Castel Grand Vin 2016 e ‘C’ Blanc du Castel 2015 del Domaine du Castel, al Pro Missa, il vino da Messa dell’Abbazia di Praglia; dal Dominus Vino Bianco Passito 2016 e Le Tavole Vino Rosso Igt Isola Dei Nuraghi 2016 di Vini Evaristiano, all’Omnes Dies 2017, il vino da Messa dell’Abbazia di Novacella; dai vini da Messa Baglio Baiata, un rosso ed un bianco di Alagna Vini, al Vin Santo del Chianti Classico 2007 della Rocca di Montegrossi.

I posti limitati sono purtroppo esauriti, ma comunque ho trovato nel web due siti che trattano l’argomento:  1)  la-vigna-a-venezia_375997/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=winenews-1&utm_content=la-prima

2) IL vino nella liturgia, cristiana ,ebraica e musulmana. https://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:tbm2lQ0O6CUJ:https://www.comprensivorivaltab.gov.it/laviteilvino/il_vino_nella_religione.htm+&cd=10&hl=it&ct=clnk&gl=it

 

ULLO WINE ? STOP al mal di testa causato da solfiti nel vino !

vino desolfitizzatore ulloUllo è un semplicissimo filtro purificatore di vino che elimina i solfiti, rendendo possibile la bevuta anche agli intolleranti del solfito, normalmente presenti nel vino per le sue doti di conservante.

Ecco le istruzioni per l’uso:

1 VERSARE
Tutti i vini contengono solfiti, come conservanti artificiali aggiunti durante la produzione. Una volta aperta la bottiglia non sono più necessari.

2 PURIFICARE
La tecnologia dei polimeri brevettata filtra i solfiti liberi e il loro sapore amaro, lasciando che altri composti presenti nel vino fluiscano inalterati.

3 GUSTARE
Attraverso il Selective Sulphite  Capture™, i solfiti vengono ridotti adun livello minimo rendendo la maggior parte dei vini più naturale. I solfiti si legano direttamente al filtro
Selective Sulphite Capture™. La capacità di presa è ottimizzata per filtrare i solfiti da una bottiglia da 750 ml di vino.

Üllo è un purificatore di vino rivoluzionario che utilizza la tecnologia Selective Sulphite Capture™ per filtrare solfiti e sedimenti, riportando il vino allo stato naturale.

• Areatore integrato utilizzabile in base al tipo di vino
• Design modulare che poggia su qualsiasi bicchiere
da vino standard
• Base in silicone per raccogliere le gocce vaganti
• 4 filtri Selective Sulphite Capture™
• Borsa da trasporto
• Lavabile in lavastoviglie
• Materiali senza BPA
• Filtri prodotti negli Stati Uniti
• Dimensione: 14,9 x 11,1 cm.

Info per acquisti: https://it.ullowine.com/

 

Gli 8 vini TOP secondo quattro Guide nazionali Vini anno 2019

bevtori vinoSecondo quattro guide nazionali  2019, i primi 8 vini italiano migliori sono i seguenti. Per inciso: sono contento che il 7° classificato sia un vini Laziale, regione quasi mai presente nelle carte vini dei ristoranti. Consigliabile farne incetta, soprattutto finché conserva questo prezzo!!!

1. Piemonte Ceretto. Barbaresco Asili 2015 - 170 euro.

2. Trentino Tenuta San Leonardo. Vigneti delle Dolomiti Igt San Leonardo 2014 - 50 euro.

3. Trentino Maso Martis. Trento Brut Madame Martis Rare Vintage Riserva 2008 - 75 euro.

4. Toscana Tenuta San Guido. Bolgheri Sassicaia 2015 - 125 euro.

5. Umbria Arnaldo Caprai. Montefalco Sagrantino 25 Anni 2014 - 60 euro.

6. Umbria Lungarotti. Torgiano Rosso Rubesco Vigna Monticchio Riserva 2013 - 45 euro.

7. Lazio Famiglia Cotarella. Montiano 2016 - 35 euro.

8. Campania Marisa Cuomo. Costa d’Amalfi Furore Bianco Fiorduva 2017 - 55 euro.

Pinot Nero e Chardonnay INGLESI in tavola? Si, causa riscaldamento climatico…

1vino ingleseSono sempre più frequenti le piantumazioni di nuovi vigneti nel sud inglese. Nel Kent la casa dello Champagne Taittinger ha comprato 69 ettari. Il riscaldamento climatico pare renda interessanti quei terreni e chi può corre per tempo ad accaparrarseli. Che fra qualche anno ci ritroveremo in tavola del vino inglese? Pare che il le barbatelle messe a dimora molti Chardonnay e Pinot Nero si siano ben acclimatata e che il terza varietà più piantata sia il Bacchus.  (credito foto: intravino)