Archivi categoria: Omnibus

Compie tre anni il “MERCATO ITALIANO” di Cagnes Sur Mer…

Tre anni fa, con la collaborazione del Consorzio Valle Argentina ed altri volenterosi e senza aiuti delle autorità pubbliche italiane, grazie all’amico Pascal Loddo (Assessore a Cagnes sur Mer), convinsi Louis Negre, sindaco della città (50 mila abitanti), ad realizzare questo mercatino settimanale, che fu inaugurato alla presenza del Console Italiano di Nizza.  La manifestazione si rivelò indovinata tanto che fu poi  “esportata” anche alla vicina Villeuve Loubet. Una soddisfazione: a distanza di tempo  il “Mercato Italiano” è cresciuto, e così anche ai buoni affari realizzati in tre anni dagli ambulanti italiani, molti dei quali Liguri…!!! Una bella soddisfazione: disinteressata da parte mia.

IMG_20200106_133743

 

 

Concessioni modificate: basta dehor chiusi ai quattro lati… in Francia

A volte i ristoranti occupano spazi all’aperto restringendo vicoli che, pur senza restringimenti, risultano angusti al passaggio delle persone. Ma a Rennes (F), dal 1° di gennaio 2020 i dehors chiusi ai 4 lati dei ristoranti del Centro Storico di Rennes sono vietati, così come i loro “mobili” pubblicitari. Saranno possibili soltanto ombrelloni e altri accessori di minimo impatto dei quali il Comune fisserà anche il colore (un po’ quel che successe, squallidamente, per anni sulla calata del porto di Imperia Oneglia). I pareri sono divisi, stante anche il fatto che i favorevoli al divieto non vedranno liberarsi spazi di suolo pubblico, che rimarranno comunque occupati dai tavoli ….

 

Petrini non andrà alla Fiera del Bue Grasso di Carrù: ce ne faremo una ragione.

bue grasso.660x368Cambia calendario la famosa Fiera de Bue Grasso di Carrù, che si sposta alla domenica, per ottenere una maggiore affluenza.  Su Il Golosario di qualche giorno fa è scritto che Petrini ha dichiarato a Repubblica: “Dopo 45 anni giovedì non ci sarò”. E spiega: “Ormai la mania di allungare i tempi sta diventando una tendenza come dimostra Alba con il tartufo. Non esageriamo: si rischia che questi eventi siano travolti per eccesso di successo”. Vabbè, ce ne faremo una ragione…

L’elezione CON SORTEGGIO risorge, in un Comune svizzero…

YdownloadNon c’entra nulla con i soliti argomenti di questo blog ma, per una volta, mi concedete una digressione?! Le elezioni democratiche possono essere foriere di potenziali cordate organizzate che favoriscono successivi clientelismi e potenziali corruzioni.  In un Comune svizzero esisteva l’ELEZIONE A SORTEGGIO….  rievocato oggi, dal punto di vista storico. Ecco le modalità sul seguente link: https://www.swissinfo.ch/ita/l-elezione-con-sorteggio-risorge-in-un-comune-svizzero/45322898?utm_campaign=swi-nl&utm_medium=email&utm_source=newsletter&utm_content=o

Lurisia ceduta alla Coca Cola !

24emilia.com (1)Il Corriere della sera dà la notizia: “Eataly e il fondo di private equity IDeA Taste of Italy cedono Lurisia alla CocaCola per 88 milioni di euro. E SlowFood, che dal 2007 collabora con il marchio di acque minerali, annuncia già la fine del rapporto dopo questa edizione di Cheese.” (Corriere della Sera) – (credito foto 24emilia.com)