Tutti gli articoli di Luigino Filippi

Smaltiremo mozziconi di sigaretta e gomme da masticare

Multe per chi getta gomme da masticare o mozziconi di sigarette.  Il parlamento dovrebbe approvare a breve il decreto “Green Economy”che vieterà, dal 10 07 2015, di gettare a terra mozziconi e chewing gum, con multe da 100 a 500 euro + 25% se l’infrazione avverrà in spiaggia.

Conseguentemente è previsto che : 1) i Comuni dovranno smaltire tali rifiuti  e installare portacenere ecc.. nei loro territori. Ulteriori dettagli su: http://www.laleggepertutti.it/78018_multe-per-chi-getta-gomme-da-masticare-o-mozziconi-di-sigarette#sthash.l54QTbFJ.dpuf

Ovviamente è prevedibile la nascita di tante belle Partite Iva associate in un Consorzio che avrà presidenti, segretari, impiegati, controllori, gettoni di presenza, ecc…  al nobile fine di fare e far fare raccolta, smaltimento dei mozziconi, loro stoccaggio, cessione alle imprese smaltitrici, trasporto all’ incenerimento (con uso di uno zolfanello?) … previa sensibilizzazione dei cittadini con acconcie campagne informative … provvidenziali spot radio  …. E,  che bellezza, si creeranno così nuove occasioni di incarichi, stipendi… contratti … Anzi, io suggerirei umilmente di creare analoghe strutture per le deiezioni canine, il cui smaltimento è oggi colpevolemente addossato unicamente ai proprietari di cani … senza alcun aiuto per la raccolta non bastando  aspiratori,  bauli.. e creando quant’altro idoneo, come  ditte e/o strutture all’uopo opportunamente preposte e anche aggettivate…

Basta ! ! ! Ci possiamo permettere tutto questo ?! Sono queste le belle pensate suggerite, anzi imposte,  dai burosauri del costoso parlamento europeo?

Non basterebbe semplicemente il divieto, ben sanzionato,  di gettare mozziconi e gomme?

Ci sediamo qui? Deciderlo con cinque occhiate

 L’OBS rue 89 ha pubblicato un interessante vademecum per scegliere “al volo” un ristorante senza l’ausilio di Guide. Ne riassumo l’insieme qui di seguito.

 LA PRIMA VISTA DALL’ESTERNO :

- La facciata, gli infissi, le tende, le coperture devono essere fresche e  linde.

- Le sedie non immacolate, i tavoli con fermatovaglie, indicano raramente un

locale di classe.

- Degli ombrelloni pubblicitari ? Fuggite.

IL COLPO D’OCCHIO OLTRE LE VETRATE:

- Il locale dev’essere pieno, e pazienza se dovrete attendere. La cosa non ha valore se Continua a leggere

Personale in costume, all’Hotel Massena di Nice, nel periodo di Carnevale.

Direct Matin, quotidiano gratuito, riporta una intervista a Jacques Saussin, Direttore dell’ hotel Massena di Nice, nel quale, nel perido di Carnevale, ovvero sino ai primi di marzo,  tutto il personale dell’albergo si veste in costume:  ecco quindi un cameriere principe indiano, un inserviente con abbigliamento da nobile di antico lignaggio, un altro da antico Egizio….

Se non ci fosse il carnevale molti alberghi avrebbero convenienza a chiudere in questi due mesi.

Sono molti i nonni con nipoti. Soggiorno medio  3 notti.

 

Arriva la preziosa guida Le Soste 2015.

Le Soste comunicano:  Una guida per Expo 2015

Le Soste 2015 - Viaggio tra le eccellenze del gusto famose nel mondo

 

 

… La guida Le Soste  speciale per Expo 2015 sarà pubblicata prima dell’inizio della manifestazione milanese…  Stampato in quadricromia il volume avrà dimensioni più ampie rispetto alla guida attuale  per venire incontro a esigenze editoriali più complesse ma conserva sempre un formato (15 per 21 centimetri)  estremamente agile e di grande consultabilità. … 240 le pagine previste. Due le pagine dedicate al singolo ristorante associato e poi tanti contenuti di qualità  che racconteranno assieme al ristorante anche i Continua a leggere

Vino: Esportazioni francesi: Cresce lo Champagne, scendono Borgogna e Bordeaux

“Decanter” da la notizia di un calo del  3,3% del volume complessivo delle esportazioni di vino francese nel 2014, in particolare di Borgogna (-13%) e Bordeaux (-9,5%) . In controtendenza lo Champagne (+7,8 %).

Per forza, troppi vini francesi costano molto rispetto ad altri rispettabili concorrenti stranieri. Lo Champagne, invece, praticamente dall’anno 2000, non ha più alzato i prezzi…!

Per ulteriori dettagli, il link è il seguente:

http://translate.googleusercontent.com/translate_c?depth=1&hl=it&prev=search&rurl=translate.google.it&sl=en&u=http://www.decanter.com/news/wine-news/587966/french-wine-exports-fall-in-2014-show-figures&usg=ALkJrhhqZP7nqEuQgGYJEubN-M5BZ0ihPg#T5E7tIfMXuHSz45b.99